29 Novembre 2020
Manifestazioni

34°Capanne Corre (Il Girasole Pod. Capannese)Tel Cel. 347 6402993

01-04-2012 - MANIFESTAZIONI
Dom
01
Apr 2012
orario: 7.30-8.30
dove: Capanne

FATTI PIU´ IN LA.....PICCONATA A CHI NON SI SCANSA MAI
Nel tempio di Renzo Arbore le Sorelle Bandiera cantavano FATTI PIU´ IN LA.....e sinceramente potevo pesnare a tutto meno che ricordarmi di quella pseudo canzone,
se non fosse stato per il vizio, ormai consolidato da anni, di alcuni podisti che si piazzano nel mezzo dei percorsi fregandosene di chi corre e vorrebbe passare.

Il bello è che se chiedi gentilmente di lasciarti passare, qualcuno educatamente si scansa, altri ti guardano male e spesso si incavolano con chi fa la mitica domanda: PER CORTESIA ...

Capisco che faccia piacere stare a parlare con gli amici, ma occupare tutta la strada o il viottolo non è il massimo.

Oggi si è sentito dire: ma dove vuoi andare ...non è mica competitiva....

E allora? Lo sappiamo che non sono competitive, ma stare nel mezzo e non spostarsi è solo maleducazione e dare noia anche ai propri amici.

Coro: hai finito? Tanto è inutile, certa gente non si sposta........nemmeno ai ristori.....si piazzano nel mezzo, mangiano tutto loro.....e via.

Ho finito.

Parliamo della bella e ben organizzata corsa di Capanne.

Comincio col dire che la misurazione dei chilometri era perfetta ( quando si vuole si può): BRAVI

Segnalazioni valide ed incroci ben presidiati.

Temperatura perfetta per correre.

Solito percorso ....Marti .....Montopoli...salite...pianura.....il tutto ben dosato.

E´ sempre un piacere venire a Capanne.



Ciaooooo

Daniele Fedi
Stamani durante la corsa di Capanne mi sono divertito un sacco!
Malgrado il lungo pellegrinare su di un asfalto che rischia di essere già caldo entro la fine del mese.
Spero che piova, perchè se viviamo di corse e passeggiate, non possiamo fare a meno dell´acqua...

Mi sono svagato durante, ma anche dopo la Capanne Corre.
Ho fatto conoscenza col musicista Tommaso Nobilio, ed è strano di come un´insegnante di musica mi riconosca attraverso i miei resoconti internettiani di queste corse podistiche.
Al termine della corsa, e della pastasciutta, ci siamo scambiati qualche opinione su podismo e sport in generale. Un tipo simpatico, come i tanti già incontrati durante il mio viaggiare nelle colline Montopolesi.
--
Parto nel mio solito orario, con indosso la maglietta della mia prima maratona e il solito cappellino sulla capoccia.
Mi sento in forma, nonostante il solito (affaticamento?) muscolare tra polpaccio e caviglia sinistra.
Conosco il solito percorso, e tenterò una quasiveloce sfida col tempo.
Tralasciata la Tosco Romagnola (che nè Una, nè L´Altra ho conosciuto...) e superata la FI-PI-LI, passandoci sopra..., mi inoltro in un sentiero (redola) che però non dura più di tanto. Dopodichè, neanche tre chilometri ed un pizzico di salita, c´è il ristoro oltre la Tagliola.

Oltrepassato Musciano e Marti per scollinare, purtroppo, lungo la strada.
Asfalto che prosegue fino a scomparire su di una stradina che diventa bianca dopo alcune centinaia di metri.
Incontro il "Punto Acqua", e quà ho qualche disappunto. I bicchieri ammassati sull´erba e il signore che li raccatta mi fanno pensare ad un possibile riuso... Spero veramente di sbagliarmi, ma è un´impressione che riporto ad alcune persone...
"Non aveva i sacchi neri". Mi risponde la bella mora, oggi solitaria, che a passo lento sale lo sterrato.
..."Speriamo!"...
--
E´ un bel ghirigori. su e giù per queste colline, al fresco degli alberi. Tra questi paesini. Su strade poco trafficate, ma il mio rimpianto per i percorsi campestri è davvero forte.
Incontro molte persone, ma quasi tutte camminano -Capanne Cammina... non Corre-.
Qualcuno mi dice "Vedrai che alla nostra età...".
Basta pensare al primo che trovo a correre è il Biagini a 3 km dall´arrivo. "...´Sti giovani..."
--
Stavo fuggendo al gruppetto dove un´Elisabetta Queen Cirrone stava camminando, quando mi sento chiamare per nome.
Vogliono sapere se Lammari mi è piaciuta. "Insomma. ´Ste redole se le sono dimenticate..."
Loro confermano le mie parole.
Inizio a camminare e a parlare con l´Elisabetta.
Acciacchi, paesaggi, il Passatore, la notte, il Parco della Maremma. Grazie Eli per la compagnia.
Al ristoro la saluto e voglio recuperare. M´involo e pure approfitto di una discesa.
Fino a riacciuffare un Antonio del Borgo a Buggiano, che vive a Empoli...
--
A Montopoli City ci viene fatto evitare il bel passaggio nel centro. Credo a causa dei lavori in piazza.
Niente vista alla Torre, e al campanile, ma un simpatico fuoripista sterrato.

Ormai sono sul viale del ritorno, e aumento la velocità fino ad essere raggiunto dall´Antonio, ma svirgolando tra i podisti alle prese coi pacchi... vinco la volata... Anche perchè ho battuto il mio personale di oltre un minuto... 2h04.06 per questi 19,740 km con la media di 6,17 a km. Considerando la chiaccherata/passeggiata, è stato un buon tempo.
--
Segnalo un bel pacco gara. E ristori, compreso il finale -la pasta è la cosa che apprezzo di più nel dopo gara- ben forniti.

Dopo il Tommaso musicista, il ritrovo con un simpaticone Daniele Baggiani. Sempre in forma, e sempre goliardico.
Bravo Daniele, portassero tutti la tua allegria!!
--
Pomeriggio con la passeggiata di famiglia, nel tratto sterrato/bosco/via Agrifoglio (e ritorno) che verrà -forse- ribazzicata da tutti noi, a settembre con la Scarpinata del Galleno.

Loris Neri -- Podistica Galleno
+

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata