31 Ottobre 2020
Manifestazioni

Scarpinata Molinese

08-12-2012 - MANIFESTAZIONI
Sab
08
Dic 2012
orario: 7.30-8.30
dove: Molino d´Egola S. Miniato (A.S.D. Molinese)Tel 0571 499361 Cel 347 2314486

Tre Trofei riuniti oggi a Molino D´Egola, piccolo borgo nel comune di S. Miniato ma pochi i partecipanti, soltanto 1200 circa, per essere tutti i comitati presenti, sono veramente pochi. Certo lavorare tutto l´anno per fare affiliazioni, trovare premi per società, scegliere il premio di partecipazione, intensificare il lavoro, con molti sacrifici, nella settimana precedente alla corsa, segnare i percorsi il giorno prima, preparare i ristori, allestire gazebo e tendoni, tutto sotto una pioggia battente e fredda, e poi alzarsi il giorno della manifestazione sotto una terribile gelata e avere pochi podisti ad apprezzare la festa preparata deve girare molto i c.......scusate scatole, con queste avverse condizioni metereologi molti hanno preferito restare a casa, ma noi fedelissimi abbiamo apprezzato molto i sacrifici fatti dal SAVINI e COMPAGNI che nonostante tutto ci hanno colti con calore e simpatia e li ringraziamo mille volte per quello che hanno saputo fare.................................................................................................................................................................................................................. GARA DI PATTINAGGIO
Fa freddo.

Esco di casa che sono le 7,00..... è buio e fa freddo.

Ritorno a casa....aspetto ancora 10 minuti...... avesse a venir fuori un pò di sole....

Passa il tempo, ma in terra rimane tutto bianco di ghiaccio....via ....bisogna andare.

Arrivo a Molino ed in terra è una lastra continua di ghiaccio....tanto che stare in piedi in certi punti è veramente difficile.

Sono le 8 ed ormai i più sono partiti......ma ....strano....che succede? stanno tornando indietro?

Si , oggi molti hanno deciso, visto che non avevano portato i pattini da ghiaccio, di tornare indietro per evitare facili cadute.

Corro lungo il ciglio della strada, sull´erba o sul ghiaino....per avere più grip ed evitare le scivolate.

Raggiungo Francesco e la Sandra ed in breve formiamo un terzetto con passo turistico tapascione...

Oggi faceva freddo, ma la giornata era di una bellezza unica.

Una volta arrivati sulle colline il paesaggio limpido e con le montagne innevate all´orizzonte era una cartolina.

Al controllo della 15 riesco finalmente a sdraiarmi da fermo....mentre mi facevano il timbro elettronico....un record fantozziano.

Mi ero fermato su una lastra e non l´avevo vista....

Riusciamo perfino a smotarci tutti nell´ultima salita....bellissimo passaggio, ma forse si poteva evitare ( o la salita su asfalto era ghiacciata? )

Ultimi chilometri e siamo a Cigoli .

Obbligatorio il passaggio al famoso presepe animato, dove oltre a pastori, mucche, bambinello e madonna....c´era il Loris Neri......nelle vesti di fotografo

Quest´anno ancora più bello....una vera opera d´arte.

Arrivo in discesa con la cautela di chi ogni tanto si sentiva partire le scarpe sotto i piedi.

Conclusioni:

- bellissima corsa

- organizzazione ottima

- ristori adeguati anche se mi sono sembrati oltre i 5 km normali...

- pacco gara col solito paio di calzini

- ottimo ed abbondante il ghiaccio sulla strada....

....e domani si replica con Lugnano.....

Ciaooooo

Daniele Fedi

... Il freddo entra dalle finestre,
ho da poco concluso una settimana balorda.
6.07 di domenica mattina sono sveglio, ma non andrò a correre a Lugnano. Sto scrivendo.
Ieri ero a Molino d´Egola, tra la Scarpinata, il Presepe di Cigoli, Casa Bonello, e Navacchio.
Tutto fa parte di questi giorni strani.
Come un lunedì senza lavoro (la crisi), la pioggia interminabile con i suoi allgamenti, le corse solitarie cittadine, il freddo polare quasi improvviso, una festa che cade di sabato, il ghiaccio sotto le ruote della macchina e le scarpette da corsa che dovrebbero essere pattini.
Poi aggiungo la ciccata durante la Scarpinata Molinese.
Forse colpa mia -e di Tommaso che correva insieme a me-, forse colpa dei soliti "cartelli che non ci sono più", dei nastrini che mancano, delle frecce mescolate con quelle d´epoca passata. Forse colpa di qualcuno che mi ha indicato male la direzione della lunga.
Ebbene, dopo anni di solo percorsi lunghi, per forza di cose mi sono dovuto, ma poi non l´ho fatto, accontentare di una breve.
.
A pensare che ero resistito ai -3° di stamani, e nonostante il lastricato ghiacciato della provinciale, sono arrivato a Molino d´Egola con intenzioni tapascionitiche, e documentali. Portando appresso, tra le mani infreddolite, la macchina fotografica e la solita voglia di trovare divertimento, amicizia e arazzi di natura da incorniciare.
Correre tra Molino, Cigoli e gli angoli di cielo che ci regalano le colline sanminiatesi, è sempre uno spettacolo.
.
Cerco di raccontarlo in maniera un poco colorita, ma a volte è difficile (ri)spiegare ciò che provo mentre corro da queste parti.
C´era il ghiaccio e correvo piano. Così piano che i polpacci si chiedevano se ero ancora nel caldo del letto.
C´era Tommaso accanto a me e via Paesante è passata tra le chiacchere, e la voglia di un tè caldo.
C´era un tratto motoso e scivoloso.
C´era la frana che ostruiva la strada.
C´era Il Presepe di Cigoli. In un´atmosfera calda e rilassata.
C´era la delusione dei km persi, per i forse già citati.
C´era la fettunta ed i calzini bianchi: sempre graditi, perchè con i km ne consumo assai.
.
10,810 km percorsi (erano 10 k un poco più lunghi, o 15 k assai corti?), in 1h11.52. Media natalizia di 6.39 m/km
.
Uffa! E´ valsa la pena alzarsi di sabato, al ghiaccio? Per me no.
Torno alla macchina, mi sposto fino Casa Bonello e vrrroom, vrrroom riscaldo le gambe per la seconda parte:
quello del recupero dei chilometri persi.
Giretti asfaltati, un po´ di argine dell´Egola, la Tosco-Romagnola, via Montanelli, Casa Bonello.
9,00 km in 47.53. media 5.19 m/km. Adesso sto un poco meglio. Anzi, benone.
Già. C´è un sole limpido e tiepido. Continuo a chiedermi del perchè corriamo alle 8 d´inverno.
Se sabato s´incominciava alle 9.30 (e alzate la mano se siete d´accordo con me), per mezzogiorno era tutto finito, ma gustavamo un tepore splendido in una corsa magnifica e ben gestita. Le nostre mani (ed i piedi) erano più calde per fotografare le cartoline con la Rocca di San Miniato nello sfondo.
.
Ad ogni modo il totale per l´Immacolata è di 19,820 km in quasi 2 ore di running invernale.
.
7 gradi mentre sto andando a Navacchio a fare compere, tornerò a casa alla 14.45 e mi sono già dimenticato la settimana balorda.
... Il freddo c´è ancora e a Lugnano qualcuno sta già correndo.
.
Loris Neri - Podistica Galleno


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata