18 Maggio 2024
Manifestazioni

31°Strapazzata

25-04-2012 - MANIFESTAZIONI
Mer
25
Apr 2012
orario: 9.00
dove: Pisa ( Pisa Marathon Strapazzata Club A.P.D.)Tel 050 531257 Fax 050 503119

Strapazzata di San Rossore: detto, fatto. Nel vero senso della parola

Il 24 aprile non ho lavorato. Automaticamente mi sono ripreso bene dopo l´Arrampicata dei Monti Pisani. Anzi, ho fatto di più: la visita medico sportiva.
Così da abile arruolato, voglio approfittarne e rimettere le scarpette ai piedi.
Calendario alla mano, mi gusta la Strapazzata di San Rossore. Cosa non meglio che l´ennesima corsa nuova? (Per me.)
Farò di più, mi porterò Daniela per gustarmi un dopocorsa eccellente. Tra pic-nic e natura incontaminata.
Il meteo non è dei migliori, e preparate le cibarie anzitempo, decideremo solo alla mattina cosa fare.
Ore 6.50 del 25 aprile il giù dalle brande. Nuvoloso. Faccio colazione, lei torna nel letto. Io mi preparo e lei decide di seguirmi, ma sbuffando un po´.
Tra David Guetta e la superstrada arriviamo davanti all´ippodromo verso le 8.30. Il tempo di fare alcuni saluti, iscriverci, un velo di streccio, e dal prato verde cavallino si parte per l´avventura. Per lei prevista la camminata di 6 km, per me, ovvio, i 21 della lunga.
--
Se stupenda è la partenza a grandi cifre, un poco meno è il primo imbuto che porta nel bosco.
Le migliaia di persone presenti si stendono in un serpentone difficile da superare ad andatura corsaiola. Il terreno dissestasto, i rami e le pigne cadute, vanno scavallate per non rischiare l´atterramento. Sono i problemi cui vado incontro se voglio correre su questi boschi immacolati.
Mi prolungo così in una corsa altalenante, almeno nei primi due-tre chilometri. Un elasticcizzare, tra volate, e rallenty. Quasi come un allenamento a corrente alternata.
Appena il sentiero si allarga, e in alcuni punti è talemte largo da sembrare un´autostrada naturale, la mia velocità aumenta, e parlando con alcuni di Quelli della Domenica, mi dicono "che l´Arrampicata, mi ha fatto bene, perchè sembro che stia correndo in discesa..."
Mi ritrovo ad ottenere un passo medio alla mia portata (5.15 al km), nonostante lo sgravio degli imbuti iniziali.
--
Prima dell´ultimo bivio trovo il Cecchella con cui scambio un paio di veloci battute, e dopodichè mi accodo al gruppo giallo sgargiante di quelli della Casa Culturale di San Miniato.
Li supero e poi vado in leggera crisi. Ho bisogno di bere, anche perchè i passaggi tra l´aria calda del sole, e l´ombra degli alberi è notevole.
Il ristoro dei 15 si fa attendere quasi per 700 metri in più, e un pezzetto di crostata non me lo leva nessuno.
Riparto ricaricato , e pronto per la volata finale. Stavolta dietro ad un paio di uomini del Gp Rossini.
Domenica c´è Marlia, e tiro un po´ di fiato, mentre ritrovo quelli della 6 e della 14, per rintasarmi, ma non troppo prima della conclusione.
--
Da lontano scorgo Daniela, appoggiata alla ringhiera. Da lontano allungavo il collo per vedere se l´Arco Rosso del pisano c´era... Non c´è! (Perchè?)
20,550 km in 1h52.49 media di 5,29 m/km. Tutto sommato una bella corsa.
Trovo Tommaso il musicista, per due chiacchere, e un sacco di gente da salutare più volte.
--
Picconate alla Fedi:
Sulla 6 km nessun ristoro!
Sulla 21, e credo pure sulla 14 c´erano solo crostate, aranci e limoni (+ tè e acqua, e zucchero).
Ma il peggiore è il ristoro finale: un misero pezzo di pane/vino e uno di solo pane (manco con l´olio, o strusciato col pomodoro).
Il pacco gara è misero...
Insomma il Maggini e la sua Band stavolta sono stati di maniche corte...
--
Godimenti alla Loris:
Il Parco di San Rossore è una meraviglia! C´ero stato vent´anni fa...
Stupendo è partire alle 9... visto quanti/e ragazzi/e giovani! E tutti insieme....
Dopo la corsa io e Daniela abbiamo fatto due passi. Poi il pic-nic sotto una farnia, e quindi mi sono addormentato un´oretta.
Rimessomi in piedi, abbiamo camminato per 2h20 e per circa 10 km, tra la bellezza di questo Parco. Tra i viali alberati, e la parte paludosa. Quella che correndo non ho neanche notato.
Una volta tanto ho goduto a correre in pianura...
Loris Neri -- Podistica Galleno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie