12 Agosto 2020
Manifestazioni

3° Mezza Maratona G.Cerone / Città di S.Miniato

15-09-2013 - MANIFESTAZIONI
Dom
15
Set 2013
orario: 9.00
dove: San Miniato (Ass. Sport Solidarietà Com. di S.Miniato)Cel 3466941868 / 3287615352



3ª Mezza Maratona Città di San Miniato "Giuseppe Cerone" 3ª Marcia Ludico Motoria

Con l´ avvicinarsi della stagione autunnale cambia anche la tipologia di gare che ci vengono offerte, è tempo di mezze maratone, in attesa della distanza regina, la maratona che di qui alla fine dell´ anno riempirà il panorama podistico dell´ intiera Italia, noi per l´ occasione siamo in quel di San Miniato per la terza edizione della sua mezza maratona.

Il tempo rispecchia fedelmente il periodo che stiamo attraversando (non solo meteorologicamente), nuvoloso con possibilità di pioggia, la temperatura in compenso non si è ancora abbassata più di tanto, arriviamo verso le otto, qui il parcheggio non manca almeno fino a quando la manifestazione si tiene su questi numeri, un migliaio di persone tra competitivi e non.

Ci rechiamo al ritiro pettorali che si tiene presso la casa culturale di San Miniato, poca attesa e primo inghippo, io sono stato iscritto come veterano argento è vero che purtroppo ci si avvicina a grandi passi alla fatidica età ma per ora ho ancora alcuni anni da giocarmi nella categoria inferiore (solo per età), altra piccola pecca ma mica tanto al ritiro del pacco gara la felpa della manifestazione ci viene consegnata di una misura che non è quella segnata sul modulo dell´ iscrizione, ovviamente è sempre di una misura maggiore se non due così avremo un altro indumento da riporre nell´ armadio e che non utilizzeremo.

Il tempo di cambiarci, di salutare i vari amici e tempo per un riscaldamento non ne troviamo, in attesa della partenza mi porto oltre l´ arco della partenza per scattare alcune foto degli hand bike che partiranno prima di noi, poi sarà la volta dei pattinatori ed infine toccherà a noi podisti, prima di tutto questo un minuto di silenzio alla memoria di Giuseppe Cerone, per la verità poco sentito perché la voce dello speaker, per l´ occasione è quella del Poli non giungeva chiara, al termine comunque il passaggio sopra le nostre teste di tre deltaplani con quello centrale che rilasciava nel cielo plumbeo una scia tricolore della nostra bandiera.

Alla fine riusciremo a partire, con alcuni minuti di ritardo e con la solita ressa di atleti e non che ci costringeranno nelle prime centinaia di metri ad un andatura fiacca così che quelli nelle prime fila saranno già distanti, non che se si partisse a ridosso di questi si sarebbe stati con loro ma almeno non perderemo quei secondi che alla fine della fiera sanciranno una posizione forse migliore, ma tanto l´ arrivare nelle prime posizioni non è nostro appannaggio e poi siamo qui per divertirci e il primo avversario siamo noi stessi, fine ultimo e primario tagliare l´ arco di arrivo.

Dopo circa un chilometro raggiungerò la Caterina, partita come sovente sparata, ma oggi la sua tabella di allenamento prevede delle variazioni di ritmo tali da non farla arrivare sicuramente con un buon tempo, ma la preparazione per la maratona di Firenze o la si segue o non la si fa.

I primi km servono giusto per assestare un ritmo soddisfacente,un tratto di strada lo faccio con un giovanissimo arbitro di calcio con cui scambierò qualche battuta, poi lui facendo solo la sei km allungherà lasciandomi solo, da qui in poi sono sempre in rimonta su qualcuno (qualcun altro invece mi supera)per vedere di non correre da soli, ma non è così facile, una volta riportatomi sotto un gruppetto senti che puoi dare di più ed allora allunghi fino al successivo, dal decimo Km troverò un terzetto di atleti con un andatura simile alla mia, starò con loro fino a poche centinaia di metri dal traguardo,fino al loro allungo finale e anche questa è fatta, non rimane che ringraziare il cielo.

Come sempre una volta arrivato scatterò alcune istantanee degli arrivi in attesa della mia consorte che oggi temevo si fosse fermata, così non è, il suo allenamento questo prevedeva, una volta arrivata andiamo a cambiarci e dopo altre foto delle premiazioni (ma mi sono perso quelle dei primi) ce ne torniamo a casa.

Per al cronaca al primo posto sia maschile che femminile si sono piazzati due atleti del parco Alpi Apuane Jamali Jilalj e Chiara Giangrandi, secondo posto tra gli assoluti per MAGKRIOTELIS Ioannis atletica la Galla, terzo PASSUELLO Domenico SCUDERIA LATINI RUNNING,per le donne seconda piazza per MANTELLI Martina TOSCANA ATL. EMPOLI NISSAN,tra le veterane sul gradino più alto del podio è salita MARTINI Barbara A.S.D. LA GALLA PONTEDERA ATL seguita da Serafini Donatella marciatori Antraccoli e BARTOLi Sandra ASD ATLETICA PRATO altri piazzamenti del gruppo del Gracco Apuano sono: 5° Simi Stefano, 7° Checcacci Lorenzo, 9° Gianni Roberto.

P.S: se c´è una cosa di cui non si sentiva la mancanza ed è il furto all´ interno delle automobili degli sventurati podisti, oggi a farne le spese è stato il nostro Amico Mario, fortunatamente senza danni all´ autovettura e pensare che era già da un po di tempo che questi non avvenivano o quantomeno non ne sentivamo parlare.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata